BININI PARTNERS

La Casa di Cura La Madonnina

Nuovo comparto operatorio

ANNO

2018

AREA

Architecture

CATEGORIA

Health, Education & Research

LUOGO

Milano, Italia

STATO

In corso

  • ANNO : 2018
  • AREA : Architecture
  • CATEGORIA : Health, Education & Research
  • LUOGO : Milano, Italia
  • STATO : In corso
La Casa di Cura La Madonnina, Binini Partners, Società di architettura e ingegneria

Nuovo comparto operatorio della Casa di Cura la Madonnina

Progetto Preliminare, Definitivo ed Esecutivo per la realizzazione del Nuovo Comparto Operatorio e Centrale di Sterilizzazione della Casa di Cura La Madonnina, in via Quadronno n. 29, a Milano. Fondata nel 1955, la Casa di Cura la Madonnina è una struttura sanitaria, situata nel centro di Milano, dedicata interamente alla libera professione medica. Vi operano i migliori medici
ed è organizzata per offrire un’accoglienza esclusiva,
nel cuore della città.
Il progetto interviene su di un edificio di notevole pregio architettonico e funzionale, edificato negli anni ’50 su progetto dello studio dei fratelli Soncini.

La Casa di Cura La Madonnina, Binini Partners, Società di architettura e ingegneria
La Casa di Cura La Madonnina, Binini Partners, Società di architettura e ingegneria

L’intervento riguarda il 7° piano per il comparto operatorio e l’8° piano per la centrale di sterilizzazione, cui si aggiunge la nuova colonna montante per la movimentazione dei letti, del materiale e per la sicurezza antincendio.
Il progetto, che non altera le caratteristiche compositive e architettoniche dell’esistente, è finalizzato al miglioramento e al potenziamento tecnologico degli spazi interventistici e di cura. La realizzazione dei lavori è prevista senza limitare l’attività della Casa di Cura.

La Casa di Cura la Madonnina


Committente
:
CASA DI CURA LA MADONNINA, Milano

Livello del servizio svolto:
Progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva in corso

Tecnici firmatari del progetto/servizio:
Binini Partners S.r.l.
Ing. Tiziano Binini, Arch. Cecilia Morini, Ing. Raffaele Ramolini, Ing. Maria Vittoria Tagliaferri