Qualità del progetto edilizio e qualità di vita

IRCCS Galeazzi, Milano, Binini Partners, Società di architettura e ingegneria
  • test :

Qual è l’influenza dell’edilizia sulla qualità della vita?
E’ possibile una progettazione edilizia che garantisca e conservi il benessere fisico, mentale e sociale delle persone che vivono in un determinato spazio urbano?
E’ il tema al centro della discussione al Convegno interdisciplinare, organizzato da ATS Milano il 26 ottobre 2018, dalle 8:30 alle 13:15 (Regione Lombardia, via Taramelli 26, sala Taramelli) dal titolo “Qualità del progetto edilizio e qualità della vita. Ruolo di ATS sul territorio”.

L’Ing. Tiziano Binini (Binini Partners) parteciperà presentando il suo progetto “Il Nuovo Galeazzi: l’edilizia sanitaria verticale si ripropone”.

Si tratta del progetto per il nuovo avveniristico ospedale Galeazzi di Milano, una struttura di 16 piani che sarà la punta di diamante del nascente Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione ospitato dall’area dell’EXPO: 200 milioni di investimenti per un polo sanitario di eccellenza mondiale che integra assistenza, ricerca e didattica e destinato a servire circa 9.000 persone al giorno tra pazienti, personale, utenti e studenti.

Con i suoi 16 piani per una superficie complessiva di circa 150.000 mq, si tratta del primo moderno ospedale italiano sviluppato in altezza e del primo grande intervento di trasformazione degli spazi dell’esposizione universale del 2015 nel nuovo Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione voluto dal Comune di Milano.

Il progetto di Binini dimostra come l’obiettivo prioritario sia diventato quello di pervenire alla creazione di “spazi di qualità” mediante l’interazione di varie discipline, che permettano l’effettiva costruzione di ambienti in grado di soddisfare le attuali e future esigenze di benessere – soprattutto nel caso di uno spazio dedicato alla salute in senso letterale. Non basta che i progetti edilizi garantiscano il mero rispetto di alcune normative o prescrizioni e la soddisfazione dei bisogni di una parte limitata delle attuali esigenze.

Perciò emergono chiaramente due esigenze: la prima è definire una metodologia più ampia per esaminare i progetti edilizi e la seconda è sviluppare un’edilizia più attenta ai nuovi bisogni ed ai nuovi stili di vita dei cittadini.

 

Qualità del progetto edilizio e qualità della vita. Ruolo di ATS sul territorio

 

Il convegno si terrà il 26 ottobre 2018
dalle ore 8.30 alle 13.15
nella Sala Taramelli
Via Taramelli, 26 Milano

LOCANDINA EVENTO
SHARE TO